News Campionato - Stagione agonistica 2018/2019

ULTIMA GIORNATA DEL GIRONE DI ANDATA

 


A2: la Widiba ha ottenuto l’ennesimo pareggio della propria stagione sul campo del forte Cus Torino,
rimanendo, se non altro, in contatto con le zone alte della classifica. Due punti del solito Marco Sinigaglia e
uno di Matteo Gualdi, mentre è andato in bianco Federico Bacchelli, questi ultimi due, peraltro, entrambi
battuti dal fortissimo campione slavo Sorbalo.
B1: la Zerosystem, orfana di capitan Vai, ha rimediato un sonoro 5-0 a Biella dove sono scesi in campo
Tommaso Seidenari, Lorenzo Guercio e Alessandro Bisi.
B2: la Cast Group, assente Alessandro Casini, è stata sconfitta per 5-1 a Cortemaggiore e si ritrova così al
penultimo posto in classifica. Punto della bandiera per Matteo Pecchi, a vuoto Francesco Mundo e capitan
Raffa Liambo.
C1: oscar della giornata per Marco Roncaccioli, che ha trascinato alla vittoria la Metalparma nel decisivo
scontro salvezza sul campo dello Spezia. Il combattuto 5-4 è maturato grazie alla sua memorabile tripletta,
infarcita dalla prima doppietta stagionale del redivivo Luigi Sala, al palo capitan Mirabella. Battuta
d’arresto, invece, per la Keratrans, sconfitta in casa per 5-2 dal Castelgoffredo: solo un punticino per
ciascuno da parte di Lorenzo Cammarano e Michele Mirabella, a secco Daniele Stanga.
C2: la Bper ha superato per 5-2 il fanalino di coda Sermide e continua a volare alto. Ancora un en plein da
parte di Giancarlo Patera e due punti anche per Tiziano Bacchelli, mentre resta alla ricerca del primo
successo Carlo Presta.
D1: l’Alfa Auto è andata a vincere per 5-2 sul parquet della Fortitudo Bologna, triplete per Johnny Contreras
e due per Maurizio Piccinini, nulla da fare invece per Umberto Bertacchi. L’altra formazione rossonera si è
imposta invece per 5-3 sul Casalgrande grazie ad una bella prova di squadra: due centri per Cristina Triboi e
Stefano Varisco e uno per Fabio Benatti.
D2: punti pesanti, a Manzolino, con un 5-3 che porta ancora la firma di Willy Maugeri (tre punti) e Michele
Maiellano (due centri), a vuoto Giuseppe Sturiale.
D3: contro il Cadelbosco, non sono bastati i tre punti di capitan Tioli, perché i giovanissimi Davide Monari e
Kevin Iacono non hanno portato, stavolta, fieno in cascina.