News Campionato - Stagione agonistica 2017/2018

SECONDA GIORNATA DI CAMPIONATO

 

A2: importante successo interno della Zerosystem contro Verzuolo (Cn), una delle formazioni ritenute tra le
più forti del girone; il 4-2 finale porta la firma di Matteo Gualdi, che è parso in ottima e forma e non ha
lasciato neppure un set agli avversari, tra cui il blasonato Negrila; un punto per ciascuno Sinigaglia e
Guercio, battuti solo da un Garello incontenibile.
B2: la Cast Group ha perso per 5-4, al termine di un’autentica maratona, contro Carrara che schierava un
Oyebode inarrivabile per tutti. Non sono dunque bastati i due punti per ciascun di Capitan Vai e di Federico
Bacchelli, perché Tommy Seidenari ha perso tutti gli incontri, anche se due sul filo di lana.
C1: si è confermata squadra da vertice la Metalparma, che ha regolato per 5-3 il Castelmaggiore,
permettendosi di tenere in panchina il proprio capitano; due punti per ciascuno da parte di Lorenzo
Cammarano e Alessandro Casini, uno di Patera.
Sconfitta interna, invece, per il consorzio Mercato, 5-4 contro Poviglio: Matteo Pecchi ha rischiato di fare la
sua prima tripla tripletta nella serie nazionale, ma il 2-3 al cardiopalma contro il forte Pessina ha aperto la
strada alla rimonta degli avversari. Oltre a suoi due punti, uno per ciascuno da parte di Piacente e
Roncaccioli.
C2: successo esterno per la Keratrans a Lugo di Romagna, favorito peraltro dalla formazione avversaria
scesa in campo rimaneggiata; comunque, ha messo a segno due centri la famiglia Mirabella e uno Tiziano
Bacchelli.
D1: la Bper ha espugnato per 5-3 il campo di Reggio Emilia. Protagonista Triboi Cristina che ha fatto en
plein, due punti per Varisco, a secco capitan Liambo.
D2: all’Alfa Auto non è bastato neppure schierare Gigi Sala per realizzare il primo successo stagionale,
infatti l’outsider ha fatto solo due punti a Cadelbosco, mentre sono andati in bianco Ivan Tioli e Riccardo
Franchini.
D3: successo per 5-1 nel derby con la Cdr Taccini: due punti ciascuno Sturiale e Maiellano, uno Francesco
Cammarano, a vuoto Bertelli.